Impastatrice, cosa fa oltre agli impasti

Il nome trae in inganno, dici impastatrice e pensi che faccia solo impasti, ma non è così. Le moderne impastatrici sono apparecchi versatili e multifunzionali in grado di produrre basi per cibi dolci e salati. Una delle macchine più performanti in questo senso è la planetaria in grado di realizzare un’infinità di piatti sostituendosi al braccio umano. Cosa si può fare con una impastatrice planetaria, oltre al classico impasto per pizza e pane? I biscotti, ad esempio, con una predilezione per le meringhe, o le farciture per focacce salate, ma l’elenco è lungo. Le impastatrici sono macchine molto utili che, se usate correttamente e sfruttate nel loro grande potenziale, possono sorprendere per la capacità di amalgamare di tutto, dalla semplice salsa di condimento alla panna montata, sempre per esemplificare.

Il resto è lasciato alla fantasia dell’utente che può mettere alla prova la macchina per dare vita a una varietà di piatti degni del migliore chef su piazza. Se poi si usa l’impastatrice sfruttando gli accessori o in combinata con altre macchine il potenziale raddoppia. Ad esempio, chi ama la pasta fatta in casa può collegare l’impastatrice, se compatibile, con la macchina per stendere la pasta, in modo da innescare una catena di cicli produttivi virtuosi per ottenere il miglior risultato finale. Parimenti, per lavorazioni più elaborate si può fare affidamento sugli accessori, come ganci e fruste necessari per la riuscita di particolari composti, come panna montata o basi per torte dolci e salate.

La presenza di un’impastatrice in cucina è di sollievo per l’intera famiglia che può contare sulle funzioni di una macchina in grado di svolgere lavori di fatica e complesse elaborazioni al meglio e in poco tempo. Soprattutto se si ha la manìa dell’impasto, questo apparecchio si sostituisce alle braccia restituendo tempo e comfort alla massaia, tanto più che per le lavorazioni più complesse serve costanza nel processo operativo, cosa che richiederebbe tempo e sudore, senza garantire gli stessi risultati di qualità. Inoltre la duttilità di questi macchinari consente di liberare la fantasia in cucina dando vita a piatti mai sperimentati prima proprio per la complessità delle lavorazioni che scoraggiavano in partenza se fatte a mano e che, invece, sono facili da ottenere con l’impastatrice.